247_cop-mq33.jpg
Chi è online
 11 visitatori online
Ricerca Articoli
Meteo Arvalia
Nuove foto!
Login
Partners
logo-aeci Aero Club D'Italia 
logo-coni Comitato Olimpico Nazionale Italiano
logo-fai Federazione Aeronautica Internazionale
logo-fiam Fabbrica Italiana Associazioni Modellistiche
Home News Associazione
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
News - News Associazione

Come già anticipato e spiegato via mail a tutti i soci (chi non l’avesse ricevuta potrà richiederla a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), dal 20 ottobre 2015 al 20 febbraio 2016 le attività dell’associazione saranno sospese il martedì (e solo il martedì) di ogni settimana, dalle ore 8,00 alle ore 16,30.

Un piccolo disagio, che speriamo comprendiate e condividiate, nell’interesse dell’associazione e di tutti noi.

Il Direttivo

 
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
News - News Associazione

lost_emoticonLa normativa ENAC (Regolamento Ed. n. 2 del 16/07/2015), recepita e richiamata dal nostro Regolamento di Campo, dichiarando (art. 1) di occuparsi dei Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto (APR) di massa al decollo non superiore a 150 kg e di tutti quelli progettati o modificati per scopi di ricerca, sperimentazione o scientifici, li distingue, preliminarmente, in Sistemi Aerei a Pilotaggio Remoto (SAPR) ed Aeromodelli.

La stragrande maggioranza della normativa (Art. da 6 a 34), tuttavia, con le relative imposizioni e restrizioni, è dedicata ai SAPR, mentre gli aeromodelli sono relegati al solo Art. 35.

E’ necessario, quindi, anche per capire quali norme vanno applicate, individuare cosa distingue un SAPR da un Aeromodello. In ciò ci dovrebbe essere di aiuto l’art. 5 (Definizioni e Acronimi) dello stesso Regolamento. Vediamo quello che dice:

Ultimo aggiornamento (Martedì 01 Settembre 2015 10:58)

 
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
News - News Associazione

Sul sito dell'ENAC è stata pubblicata la seconda edizione del Regolamento "Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto", che trovate cliccando sull'icona qui sotto.

Si legge nella relazione introduttiva al regolamento stesso che gli aeromobili a pilotaggio remoto hanno ormai assunto un posto di assoluto riguardo, sia per la notevole diffusione del loro impiego, sia per la valenza che essi possono avere sullo sviluppo di nuove ed innovative attività economiche.

La nuova regolamentazione, pertanto, si è resa necessaria per l'individuazione di regole adeguate a fornire da un lato le necessarie garanzie di sicurezza ai cittadini che si servono del trasporto aereo ed ai cittadini sorvolati, dall'altro certezze nell'uso di tali mezzi per gli operatori economici che intendono farne uso.
Per quel che ci riguarda più da vicino, gli aeromodelli, essi sono trattati nella Sezione VII, art. 35.
Buona lettura!
PDF

Ultimo aggiornamento (Venerdì 17 Luglio 2015 18:32)

 
Altri articoli...

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information